Crea sito

Realizzata a Roma la prima doparia faccia-a-faccia (sull’Euro)

novembre 24th, 2016Comments Off
Realizzata a Roma la prima doparia faccia-a-faccia (sull’Euro)

Martedì 22 novembre 2016 ha avuto luogo presso il Centro Sociale La Strada (Roma) la prima doparia faccia-a-faccia, incentrata sul tema di una eventuale uscita dell’Italia dall’Euro.

Dopo la prima doparia online, realizzata nel 2012 (oggetto di importanti pubblicazioni scientifiche), anche questa è stata una doparia particolare, unica nel suo genere. Si è trattato, infatti, di una ricerca partecipativa (un metodo collaborativo per testare nuove idee e implementare cambiamenti innovativi). Ai partecipanti è stato richiesto non solo di sperimentare la metodologia delle doparie, ma anche di valutare i suoi effetti con l’obiettivo di migliorarne la pratica. I suggerimenti insieme ai dati raccolti verranno utilizzati per migliorare le diverse fasi di cui sono composte le doparie. L’obiettivo è trovare la struttura di interazione che garantisce la discussione migliore.

Questo evento ha simulato una doparia all’interno di una sezione di partito (facente parte di un ipotetico centrosinistra; si spera che in futuro anche i partiti del centrodestra siano disponibili a sperimentare le doparie). Durante l’incontro hanno avuto spazio le domande e lo scambio di pareri tra partecipanti, e le argomentazioni di due esperti – Mauro Scarfone (a favore di rimanere nell’Euro), e Thomas Fazi (a favore di uscire dall’Euro). Ha moderato l’incontro il critico Filippo La Porta.  Il team di ricerca è composto da Raffaele Calabretta (Cnr), ideatore delle doparie, e Paolo Spada (University of Coimbra), esperto di innovazioni democratiche.

I partecipanti hanno interagito con particolare interesse e impegno, e hanno espresso molta soddisfazione riguardo alla qualità del processo. Quanto avvenuto recentemente con Brexit e con le presidenziali statunitensi mostra come sia importante che le decisioni dei cittadini siano il frutto di una riflessione fondata su fatti reali e ponderata. Le doparie vanno in questa direzione…

Un grande ringraziamento va all’ISTC-Cnr, agli esperti, al moderatore, ai partecipanti, a Franco Principi, Amedeo Ciaccheri e al centro sociale La Strada, che ha messo a disposizione i propri locali.

IMG-20161123-WA0008

Da sinistra a destra: Thomas Fazi, Mauro Scarfone, Filippo La Porta e Raffaele Calabretta

 

 

 

 

 

Doparia_Euro_Cosa_sono_doparie

Dettaglio del tavolo dei materiali della doparia

Doparie Press |

About dopariepress

» has written 726 posts

Comments are closed.
 

Il progetto scientifico Doparie sui Social Network