Crea sito

Espresso online: Gilioli nuovamente a favore delle doparie

settembre 19th, 2013Comments Off
Espresso online: Gilioli nuovamente a favore delle doparie

Sul suo blog, il caporedattore de l’Espresso online Alessandro Gilioli  si pronuncia nuovamente sul tema delle doparie (linkando il libro Doparie, dopo le primarie; Nutrimenti 2010):

 ”Un’idea interessante, quest’ultima, che in linea di massima mi trova favorevole e che un po’ somiglia (come strumento di partecipazione e come ‘accorciamento’ della delega tra rappresentato e rappresentante) a quelle ‘doparie per cui si batte da anni Raffaele Calabretta.”

Il post è dedicato al Movimento 5 Stelle, e, in particolare, a un cosidetto “bug” (‘baco’, cioè difetto) che l’affliggerebbe:

“oggi come oggi, la decisione di non fare alcuna coalizione – giusta o sbagliata che sia, qui parliamo di metodi – non è una scelta originata né legittimata dal basso, bensì imposta dall’alto. Hanno chiesto agli iscritti di votare sul Presidente della Repubblica e sull’espulsione di Gàmbaro: ma mai se sono d’accordo o meno con il no a qualsiasi coalizione, fosse anche un governo guidato e composto dalle personalità uscite dalle Quirinarie. È da qui, da questo ‘bug’, che nascono le defezioni (al netto di eventuali ambizioni personali, naturalmente).
[...]
se questa regola non ha altra fonte di legittimazione che la volontà dei diarchi e non è mai stata sottoposta al giudizio della base, la dissidenza diventa lecita, perché ci si oppone a una regola che non è mai stata voluta o approvata dai cittadini-elettori. Ignorare quale delle due opzioni goda di ‘legittimità dal basso’ (vuoi degli otto milioni di elettori M5S, vuoi semplicemente degli iscritti) è [...] uno schiaffo al proclamato percorso verso la democrazia diretta.”

A questo proposito, è interessante qui ricordare che già il giorno dopo le elezioni politiche di febbraio, avevamo suggerito al Movimento (e al PD) di consultare la base sulle alleanze di governo. Nei mesi antecedenti alla formazione dell’attuale governo delle larghe intese, si era manifestata da più parti all’interno del M5S la proposta di consultare la base, ma il tutto venne poi stoppato da un tweet di Bebbe Grillo.

Sul blog Gilioli si era già espresso favorevolmente sulla proposta delle doparie un paio di anni fa, dopo aver accettato di moderare l’incontro “La democrazia non aspetta: doparie, dopo le primarie?”  alla festa PD di Roma.

Doparie Press |

About dopariepress

» has written 726 posts

Comments are closed.
 

Il progetto scientifico Doparie sui Social Network